Published on agosto 3rd, 2015 | by Gianni Agus

Seadas e ravioli dal maestro Filippo: bontà e tradizione a San Vito

ravioli 1Ricotta del Sarrabus, scorza di limone, la pasta fresca tutta attorno. I ravioli dolci nascono così, plasmati dalla maestria delle mani di Filippo.

Poi un po’ d’olio ed eccoli fritti e squisiti: sono loro i protagonisti del 2015, il prodotto più richiesto dai residenti e dai turisti presso la bottega dei sapori (Pastificio Lai) di San Vito (Cagliari), un punto di riferimento per tutti i buongustai.

Filippo Serra assieme alla moglie Marta Lai quella bottega lungo la via Nazionale l’ha presa in gestione nel 2010, dopo una vita in giro per l’Italia e la Sardegna, sempre per lavoro. Ma il lavoro, quello che davvero gli piace, è avere a che fare con la bontà del cibi tradizionali, prepararli come soltanto le donne di un tempo sapevano fare, presentarli al turista di oggi.

Chi è che ti ha insegnato i segreti del mestiere?
Sono sincero, prima del 2010 non conoscevo l’arte della pasta fresca. Avevo lavorato come impiantista dentale, falegname, disegnatore meccanico. Però mi mancava qualcosa…

Un qualcosa che hai trovato a San Vito…
La bottega della pasta fresca era in vendita, con Marta abbiamo riflettuto un attimo e poi l’abbiamo rilevata. I vecchi gestori ci hanno affiancato per il primo periodo, in quel momento ho capito che ero tagliato proprio per quello. Le mani andavano da sole, sembrava davvero fossi nato per fare la pasta fresca.

Quali sono le tue specialità?
Le seadas, i raviolini dolci, il culurgiones ogliastrino. E soprattutto i ravioli tradizionali ripieni con patate, cipolla e pecorino o ricotta fresca oppure ricotta e spinaci o ancora ricotta e zafferano.

Ma c’è un raviolo tipico sanvitese?
Un tempo il ripieno del raviolo era fatto con quello che al momento c’era in casa. Patate, cipolla e formaggio soprattutto. Ecco, posso dire che da queste parti non si usa la menta.

Oggi cosa suggeriamo ai clienti?
Provate la pasta fresca senza ripieno, due spaghetti da preparare magari con la bottarga. Buonissimi. Oppure se volete conservare il prodotto nel tempo abbiamo a disposizione anche un sistema di surgelamento all’avanguardia. Lo potete trovare anche nei negozi del Sarrabus come, ad esempio, Alimenti Surgelati a Muravera. Il prodotto, in ogni caso, è freschissimo. Non vi resta che assaggiarlo. IMG_20150731_110528 - CopiaIMG_20150731_110733 - Copia

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedIn

Commenti

Commenti


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Prenota in sardegna
  • Leggi le News del Sud Sardegna

  • Categorie

  • Articoli Recenti

  • Ambiente e Territorio

  • Per le Vacanze

  • Eventi

  • Gallery Foto e Video

  • Arte Cultura e Storia