Visi di donna, animali, oggetti: la meraviglia delle rocce scolpite dalla Natura

Bellissima e selvaggia. Sono gli aggettivi che ricorrono di più per chi arriva in Sardegna, anche solo una volta, e ne rimane innamorato per sempre. Panorami mozzafiato e l’intervento millenario della Natura, che come un’esperta scultrice, modella piano piano anche le sue parti più dure, come le rocce, trasformandole in accurate sculture, creando con esse forme geometriche, volti nascosti e forme curiose.

Alcune di queste sculture sono famosissime, basti pensare alla celeberrima roccia dell’elefante a Castelsardo, a Nord dell’isola.

Ma le opere di Madre Natura sono esposte in tutta la Sardegna e sono molto numerose anche al Sud.

Come la donna imprigionata nelle pareti del Castello di Quirra, il cane che sembra uscire dalle rocce di Torre Salinas e la scultura più imponente di tutte: il Monte Lora, il profilo della bella donna dormiente, perfettamente visibile all’ingresso di San Vito.

 

 

Per le Immagini si ringrazia: Giorgio Fanni e Gabriele Airi

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedIn

Commenti

Commenti

Tags: , ,


About the Author

Sara L. Canu



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Prenota in sardegna
  • Leggi le News del Sud Sardegna

  • Categorie

  • Articoli Recenti

  • Ambiente e Territorio

  • Per le Vacanze

  • Eventi

  • Gallery Foto e Video

  • Arte Cultura e Storia